ADOBE After Effects CS6

Permalink to ADOBE After Effects CS6

ADOBE After Effects CS6

ADOBE After Effects CS6

Dopo tante indiscrezioni, commenti e versioni beta, è finalmente arrivato il momento del rilascio ufficiale di Adobe After Effects CS6.
Il software per eccellenza di animazioni grafiche, visual effects e post produzione è finalmente disponibile nella sua ultima versione, decisamente migliorata e velocizzata grazie soprattutto alla nuova “cache globale” delle prestazioni che ottimizza e conserva le anteprime anziché attendere l’aggiornamento dei fotogrammi.

Tra le nuove funzionalità, è stata implementata e permettetemi di dire “finalmente”, l’estrusione del testo e delle forme con relativo “ray tracing”. Ricordate i vari casini e sotterfuggi per ottenere un bel testo 3d in AE???
Importare sequenze Tiff animate in software 3d oppure duplicando all’infinito lo stesso livello e spostandolo singolarmente sull’asse “z”?..beh, finalmente, sarà solo un lontano ricordo.
Il “motion design”,da oggi, diventerà vero 3d all’interno del nostro progetto After Effects.

Per diritto di cronaca e per chi non lo sapesse, voglio fare una precisazione; in realtà esisteva già un plug-in della Zaxwerks, il  3d serpentine che riusciva ad estrudere testo e forme e giustamente Adobe, con questa nuova versione di After Effects, non ha fatto altro che muoversi sulla stessa direzione ed implementarla al proprio interno.

Con questa nuova versione, è stata aumentata l’integrazione con Adobe Illustrator e sarà possibile, convertite la grafica vettoriale (formato AI e EPS) in livelli forma.
Con la stessa logica, precedentemente descritta, sarà possibile animare la grafica vettoriale in 2D o eseguire l’estrusione in 3D.

Continuando la panoramica sulle nuove funzionalità di Adobe After Effects CS6, posso anticiparvi che sarà possibile creare un set separato di curve spline per controllare con precisione la sfumatura della maschera, così da ottenere esattamente la forma desiderata con il corretto grado di morbidezza in qualsiasi punto lungo il suo bordo.

Sono stati integrati ed aggiornati circa 90 effetti, inclusa la suite completa CycoreFX HD a 16 e a 32 bit e reso parte di after Effect.

Con Mocha di Imagineer Systems Ltd direttamente integrado in After Effects, potrete controllare i valori dei fotogrammi e la sincronizzazione del movimento con risultati precisi, utilizzando strumenti come il tracciamento planare.

Per chi è avvezzo al lavoro televisivo e si ritrova spesso a lavorare con formati in cui è fondamentale specificare la “priorità di campo”, beh, sono stati elminati i difetti di scansione lineare, ad esempio distorsioni ed inclinazioni, senza forzare la stabilizzazione.

In ultimo e non di inferiore importanza, è stata implementata la logica di importazione e di utilizzo per file di progetto creati in altri software di montaggio (oltre a Premiere), come Apple Final Cut Pro 7 o versioni precedenti, Avid Media Composer e Symphony.

Per maggiori informazioni e tutti i dettagli possibili, non vi resta altro da fare che visitare il sito di Adobe e se potete, acquistate da subito la vostra nuova licenza.

Qui sotto, ho inserito due brevi video con la presentazione del nuovo software e relativa dimostrazione di alcune delle nuove funzionalità descritte in questo articolo.

 

 

 


1 Commento a ADOBE After Effects CS6

  1. Io ce l’ho in download, speriamo che funzionano tutti i vecchi plug-in :)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>