CRISI - Inizio o fine?

Permalink to CRISI – Inizio o fine?

CRISI – Inizio o fine?

CRISI - Inizio o fine?

E’ di sicuro la parola più “inflazionata” degli ultimi mesi….e molto probabilmente è quella che più di tutte fa paura e spaventa l’opinione pubblica…
La parola “crisi”, nell’uso comune, ha assunto un’accezione negativa, ma tutto questo è corretto? Se riflettiamo sull’etimologia della parola crisi, in realtà, possiamo coglierne anche una sfumatura positiva, in quanto un momento di crisi cioè di riflessione, di valutazione, può trasformarsi nel presupposto necessario per un miglioramento, per una rinascita.

Che dire, magari è proprio questa sua accezione positiva che “spaventa” di più?!
Chi ha veramente la capacità di ridiscutere il suo presente ed ipotizzare un futuro che fino a pochissimo tempo fa dava per scontato???

E in questo momento così delicato, che ruolo assumono i “media”?!
E i famosi “investimenti pubblicitari” che fine fanno?!

Lascio ad ognuno di voi la possibilità di trovare una giusta risposta, ma per chiudere in bellezza credo che la frase ideale sia la seguente:

“Fenice pubblicitaria, risorgerai dalle ceneri. Mentre i pessimisti parlano di crisi, gli ottimisti parlano di rivoluzione e i segnali ci sono tutti”. Marco Vecchia


1 Commento a CRISI – Inizio o fine?

  1. la crisi potrebbe essere di stimolo per nuovi progetti, se solo venisse affrontata con le giuste competenze. Perché, di base, anche gestire una crisi è pur sempre un’attività lavorativa e, per tale motivo, o lo sai fare o cambia mestiere.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>