ELEMENT 3d (Videocopilot)

Il 10 luglio è il 191º giorno del calendario gregoriano (il 192º negli anni bisestili).
In questo giorno, nel 1850 – “Millard Fillmore” diventa il 13º Presidente degli Stati Uniti e nel 1938, “Howard Hughes” stabilisce un nuovo record, compiendo un volo di 91 ore attorno al mondo.
Di sicuro più attinente alla storia italiana, il 10 luglio 1943, è una data da ricordare perchè è il giorno dello sbarco in Sicilia, delle truppe anglo-americane. Con un piccolo salto in avanti, fino ad arrivare al 2008, il 10 luglio rappresenta il giorno in cui “Apple” introduce l’App Store.

Beh, da questo mese, il 10 luglio assume un nuovo significato, magari “meno importante” per l’intera storia dell’umanità, ma importantissima nel nostro settore e per la nostra carriera di “motion designer”.

Di sicuro, tutti voi conoscete “Andrew Kramer“, il “dio” degli effetti speciali digitali per il cinema. Da anni gestisce con il suo gruppo di lavoro Videocopilot.net, un sito internet che offre numerosi tutorial per creativi che lavorano nel settore del compositing e dei VFX in generale.

Nonostante la nuova versione di Adobe After Effects Cs6, abbia già introdotto numerose migliorie sulla “terza dimensione”, ciò che fa Kramer con il suo nuovo plugin “element 3d” è a dir poco eccezzionale.

Grazie a questo plugin è possibile importare ed animare ogni tipo di oggetto 3d realizzato con qulsiasi software (cinema4d, 3dStudioMax ecc). Non ci sono “limiti sui poligoni” e supporta le coordinate UV per la gestione delle texture che possono essere importate e modificate all’interno di AE.

Il plug-in è anche un sofisticato sistema particellare, che consente la replicazione e la distribuzione degli oggetti di qualsiasi forma nello spazio tridimensionale; può essere considerato il “MoGraph” di Cinema4d.

E’ in grado di identificare automaticamente le parti multiple di un singolo oggetto 3D in modo da poterle animare singolarmente attraverso un controllo preciso.

Con Element 3d, è possibile, salvare dei preset per i materiali; regolare l’intensità della luce, effettuare cambiamenti all’environment e all’inquadratura mentre si sta ancora lavorando sull’oggetto, così da poter gestire, senza mai rallentare, il proprio flusso di lavoro grazie al supporto avanzato dell’Open GL.

Insomma, se per anni è stato impossibile gestire dei file 3d all’interno di un progetto AE, con questo plugin finalmente After Effects, assume un valore aggiunto; e poter gestire progetti 3d complessi, risulterà assolutamente facile ed agevole per chiunque!

Per maggiori informazioni e dettagli, visitate il sito Videocopilot.net ed acquistate questo fantastico plugin!

Leave a Comment.

© All rights reserved. Powered by NDesign.