Maxon e Red Giant uniscono le forze

Di sicuro, il periodo di Natale, non è tra i migliori per dedicarsi alla lettura, soprattutto se si è super impegnati a tavola e in famiglia.
Detto ciò, proprio a causa delle festività natalizie, è passata  quasi “in sordina” una delle novità più interessanti del prossimo 2020.

A quanto pare infatti, il mondo del visual effects e del motion design, si appresta a celebrare un matrimonio davvero eccellente, tra due delle società più importanti del settore…
Stando ad un recente comunicato, rilasciato da entrambe le società in data 17/12/2019, Maxon (sviluppatore di soluzioni software professionali per la grafica 3D) e Red Giant (ideatore di strumenti unici per editor, artisti VFX e motion designer), annunciano che le due società hanno concluso un accordo di fusione definitivo sotto la divisione “Media e Entertainment” del Gruppo Nemetschek, per meglio rispondere alle esigenze dei settori post-produzione e creazione di contenuti. Tranne clamorosi colpi di scena, l’operazione dovrebbe concludersi nel gennaio 2020 e di sicuro rappresenterà un cambiamento significativo per l’industria del design.

Tra l’altro, è doveroso sottolineare, che nell’aprile di quest’anno, Maxon ha acquisito Redshift (sviluppatore del motore di rendering omonimo con accelerazione GPU) e che sempre nel 2019, a partire dallo scorso Novembre, era stata ulteriormente “cementata”, la partnership con Adobe, includendo una versione di Cinema 4D Lite di Maxon all’interno dell’ultima versione di Adobe After Effects CC andando oltre quel primo accordo, (risalente ormai al lontano 2013), in cui venne integrato Maxon cineware.

Insomma, che dire…, il mondo digitale è in continua evoluzione e andando oltre ogni aspettativa, si cammina verso una sola direzione, in cui ogni strumento è perfettamente integrato ad un altro, facilitando di fatto, ogni futura elaborazione digitale.

Voi cosa ne pensate?

Leave a Comment.

© All rights reserved. Powered by NDesign.